Visualizzazione di tutti i 11 risultati

mixer casse lettori mp3 amplificatori preamplificatori

in questa sezione suggeriamo una serie di

IMPIANTI AUDIO COMPLETI

dedicati alle varie applicazioni di cui si possa aver bisogno in modo da mettere in condizione anche chi non avesse le necessarie conoscenze tecniche

di comprare un impianto audio adatto alle proprie esigenze

E’ compito del progettista o di un elettricista occuparsi
della programmazione e della messa in atto di un impianto audio completo ,qualora si tratti di impianti di
piccole dimensioni come quelli di negozi o di bar. Quando invece il lavoro è
da svolgersi in luoghi dalle dimensioni nettamente maggiori e dispersive
(scuole, chiese, palazzetti dello sport), solitamente è richiesto l’intervento
di tecnici del suono qualificati.

E’, infatti, molto importante tener conto e bilanciare la
pressione sonora (o volume) dell’impianto
audio
che a sua volta è il risultato dell’ampiezza della vibrazione del
suono e delle distanza tra il punto di percezione e quello di emissione del
suono stesso.

Per scegliere il numero e la tipologia dei diffusori da
utilizzare, è necessario conoscere il rumore di fondo dell’ambiente stesso,
così da prevedere l’utilizzo delle casse che, proprio nel punto desiderato,
siano capaci di emettere un suono di circa 6-10 db superiore al rumore di
fondo. Ove è possibile è sempre meglio optare per un tipo di diffusione detto
‘a pioggia’, ossia un impianto di diffusione con apparecchi a plafone.

Laddove questo tipo d’installazione non sia
realizzabile, è consigliabile optare per un impianto di diffusione a parete tenendo ben conto di alcune cose:
le dimensioni dell’ambiente devono essere inferiori ai 10 m dal momento che si
rischia, in caso contrario, di non assicurare una distribuzione del suono
uniforme.; la distanza tra i diffusori deve essere compresa tra i 4 e i 6
metri.